Home » Enciclopedia Didattica della Batteria
Enciclopedia Didattica della Batteria

Enciclopedia didattica della chitatta elettrica e acustica


SEZIONE TECNICA
Questa sezione dell'Enciclopedia è dedicata al proseguimento dello sviluppo della tecnica fondamentale della batteria in funzione dell'accompagnamento e solistico. Particolare attenzione verrà data agli esercizi per il controllo delle mani attraverso lo studio dei rudimenti classici del tamburo rullante, a quelli per lo sviluppo del fraseggio in chiave binaria per lo stile Funk, a quelli in chiave ternaria per il fraseggio Shuffle/Swing e a quelli per il controllo della coordinazione dei quattro arti mediante lo studio della tecnica dei piedi. Si affronterà, inoltre, l'analisi e lo studio dei tempi composti e dei gruppi irregolari di 5 e 7 note. Si daranno tutte le informazioni utili per l'applicazione di queste tecniche ai linguaggi trattati. Questo secondo Volume tocca tutti gli argomenti che costituiscono il bagaglio fondamentale della tecnica della batteria.

Argomenti

  • Tecniche per l'interpretazione di schemi ritmici sul set mediante l'uso dei rulli,
    paradiddles. Studio della tecnica detta "Mano destra guida"
  • Meccanica dei movimenti dei quattro arti: esercizi specifici per la coordinazione e l'indipendenza
  • Analisi e studio delle quintine e settimine di sedicesimi e relative applicazioni
  • I cicli ritmici e relative poliritmie.
  • Studio dei grooves binari, ternari e shuffle legati ai singoli linguaggi
  • Introduzione al "Linear Drummig"
  • Approfondimento delle tecniche per l'uso delle spazzole
 

SEZIONE LETTURA
Questa sezione si occupa di continuare a sviluppare la capacità di leggere, anche a prima vista, diversi tipi di partitura che il batterista deve saper interpretare. Si prosegue con esercizi estratti dalla cultura della Big Band, applicati all'interpretazione Shuffle, Swing e ai tempi composti (6/8, 9/8 e 12/8). Si approfondirà la capacità di leggere i gruppi irregolari di 5 e 7 note. Tutte le tecniche di lettura sono quindi applicate ai linguaggi trattati nel secondo Volume.

Argomenti

  • Analisi delle figure binarie, ternarie e irregolari (quintine e settimine)
    contenute in un quarto
  • Orchestrazione sul set
  • Ensemble Technique applicata agli stili affrontati durante il secondo Volume
  • Interpretazione Funk in tempi binari e composti
  • Interpretazione Swing e Latin
 

SEZIONE STILI
Lo studio dei linguaggi presentato in questo secondo Volume ha una stretta relazione con il livello di tecnica e lettura acquisita nel corso delle lezioni. I principali stili affrontati sono: POP/FUSION, ROCK/FUSION, LATIN/FUSION, FUNK/FUSION JAZZ/FUSION